LA STORIA DEL PIZZA DAYS

‘PIZZA DAYS’

OMAGGIO ALLA STORIA MILLENARIA DI UN’ECCELLENZA ITALIANA

La pizza è da sempre un’icona del cibo italiano, uno dei simboli indiscussi del nostro patrimonio agroalimentare fin da quando nel 1889 fu preparata, in onore della Regina Margherita di Savoia, per la prima volta con i colori della bandiera italiana: pomodoro, mozzarella e basilico in suo onore. La pizza, e insieme tutte le sue evoluzioni, rappresenta oggi l’eccellenza italiana nel mondo.

Una filiera che riconosce in un prodotto di qualità il lavoro e l’impegno dei maestri pizzaioli, della loro formazione, dell’utilizzo di materie di prime e dei suoi produttori, l’impiego di utensili e macchinari di livello che potenziano e migliorano il prodotto finale.

Un mondo che genera qualità, che produce occupazione e che rilancia l’economia locale e nazionale, al quale va riconosciuto il giusto tributo che merita.

COME NASCE ‘PIZZA DAYS’ E IL SUCCESSO DELLE PRECEDENTI TRE EDIZIONI

Il Pizza Days, organizzato e promosso dall’Istituto Romano della Pizza, nasce nel 2016 per promuovere la storia millenaria della pizza e valorizzare questo straordinario prodotto del nostro Made in Italy, che vuol dire anche promozione del territorio e della sua cultura.

Poiché Roma, nella storia della pizza, ha rappresentato una delle tappe fondamentali di questo percorso evolutivo e tuttora è fiore all’occhiello di sperimentazioni e contaminazioni, l’Istituto Romano della Pizza ha scelto, fin dall’inizio, come location la Capitale d’Italia.

In questi tre anni grande partecipazione e successo in tutte le edizioni, per un evento che nel tempo ha visto crescere visitatori e visibilità.